Sciatiri e matri

PokemonGo fa la sua prima vittima a Palermo

luglio 19, 2016
PokemonGo

PokemonGo

PokemonGo fa la sua prima vittima anche a Palermo. Che ne poteva sapere lui che ci sono certi paletti bassi, anche a Mondello, messi magari per non fare parcheggiare le macchine o non fare entrare i motorini. Lui stava solamente giocando a PokemonGo, questa trovata a cui si è incollato il mondo intero (staccandosi per un attimo da YouPorn).

Camminava sotto il pico del sole e taliava, intanto, se sullo schermo del cellulare appariva qualche animaletto. Stava proprio facendo questo, non era spiaggia spiaggia a mummiare qualche bella fimmina. Così Paolo, 24 anni appena compiuti, invece di dedicarsi a ricordare un suo omonimo il cui eccidio si è compiuto per mano della mafia proprio nello stesso giorno, si è beccato una bella botta sulle palle.

S’impicò contro il paletto. Si, l’altezza era proprio quella e chi lo ha visto poco dopo l’impatto ha solo pensato che questo si stava guadagnando un mare di punti con il nuovo gioco. Invece satariava per il dolore. Ai medici che lo hanno soccorso ha detto che non avrebbe più giocato a PokemonGo e che si sarebbe dedicato nuovamente a YouPorn.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Da Pokemon a Hello Kitty, per un bel pasticcino luglio 20, 2016 at 12:21 pm

    […] poco come PokemonGo che ha fatto la sua prima vittima a Palermo e per cui tutti si fiondano per averne uno. Sarà la stessa cosa? Tutti ad ammuccarsi (deliziarsi) […]

  • Reply Da Pokemon a Hello Kitty, per un bel pasticcino luglio 20, 2016 at 12:21 pm

    […] poco come PokemonGo che ha fatto la sua prima vittima a Palermo e per cui tutti si fiondano per averne uno. Sarà la stessa cosa? Tutti ad ammuccarsi (deliziarsi) […]

  • Leave a Reply